Progetto di sviluppo per il settore dell’ortofrutta

logo Ministero sviluppo ecSITOlogo_unioncamere_nazionale1

Progetto di sviluppo per il settore dell’ortofrutta

Programma di riferimento
Legge 84/2001 – Ministero Italiano dello Sviluppo Economico
Lead Partner
UNIONCAMERE/MONDIMPRESA
Partner italiani
Centro Estero delle camere di Camere di Commercio d’Abruzzo
Unione Regionale delle Camere di Commercio dell’Emilia Romagna
Camera di Commercio di Forlì-Cesena
Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio (Forum AIC)
Partner esteri
Camera dell’Economia Croata – Contea di Spalato
Durata del progetto
Da Settembre 2012 a Giugno 2013
Costo totale del progetto
€ 165.018,00
Budget del Forum AIC
€ 38.102,00
Obiettivi
Migliorare le capacità produttive ed organizzative dell’intera filiera dell’ortofrutta in Croazia e trasferire il know how italiano sull’organizzazione della distribuzione (conservazione, refrigerazione, stoccaggio) dei prodotti agroalimentari
Il progetto si prefigge nello specifico di:
– Garantire una maggiore efficienza gestionale della filiera ortofrutticola in Croazia;
– Trasferire il know how italiano relativo alla gestione dei mercati di terza generazione;
– Trasferire l’impianto normativo a supporto del settore in alcuni temi quali la tracciabilità e gli standard di qualità;
– Aggregare attorno al progetto i soggetti pubblici e privati che a vario titolo si occupano di sviluppo del settore orto-frutticolo e agricolo (modello associativo italiano);
– Valorizzare le complementarietà tra produzioni italiane e croate in funzione del clima e della stagionalità
Attività
Fase 1 – Analisi del contesto:
– Mappatura delle aree nelle quali si concentra la produzione ortofrutticola in Croazia ed analisi della filiera;
– Individuazione dei fabbisogni specifici degli operatori croati del settore;
Fase 2 – Trasferimento di know how e formazione:
– Institution building sulla regolamentazione legislativa del settore, sul modello organizzativo più consono alla tipologia di produttori (per far fronte alla sfida “obbligata” della GDO), e sulla tracciabilità
– Organizzazione di uno study tour in Italia per operatori della distribuzione croata: visita ed incontri con gli operatori del Centro agroalimentare all’ingrosso della Valle della Pescara;
– Attività di formazione, trasferimento know how a beneficio dei produttori croati sulle tecniche di conservazione e trasporto del prodotto fresco;
Fase 3 – Diffusione dei risultati
– Organizzazione di un evento/workshop in Croazia per la presentazione dei risultati
Sito web
/
Persona di contatto:
Astrid Pavesic – tel.+39 071 5898266 mail: astrid.pavesic@an.camcom.it.

2018-05-30T07:03:07+00:00